Blog: http://fulmini.ilcannocchiale.it

racconti di poche parole 35 - La Samaritana e Gesù

“Questo me lo bacio" - pensa la Samaritana avanzando verso Gesù poggiato al pozzo romano con quell’aria leggera negli occhi spettinati. Soli, al suo fianco, già nel cerchio del suo profumo, lei poggia sul parapetto l'anfora afferra la corda lancia il secchio versa il pozzo nell'anfora e aspetta un gesto, un movimento, un fiato che finalmente arriva: "Mi dài un po' della tua acqua?" Lei lo mette a fuoco porge l’anfora lui l’afferra la solleva l’inclina, l'acqua fresca gocciola sul volto sul petto sul braccio. Lei, presto, prima che smetta, quasi afona, rilancia: "Sei un Giudeo e rivolgi la parola a una Samaritana?" - pregando in silenzio Dio che si avvicini in silenzio a portata di labbra. Gesù, invece, come i maestri, risolve a parole la questione.
275

Pubblicato il 9/6/2007 alle 0.33 nella rubrica racconti di poche parole.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web