Blog: http://fulmini.ilcannocchiale.it

racconti di poche parole 21 - Tommaso Cassai

Sazio di dipingere la realtà, volle respirarla, toccarla, mangiarla. Morì giovane, avvelenato. Si chiamava Tommaso, ma grande e trascurato delle cure del mondo com’era lo chiamavano Masaccio.

Affresco 'San Pietro in cattedra', Firenze, Santa Maria del Carmine, Cappella Brancacci. Autoritratto di Masaccio nel 1427 (è quello che guarda in macchina, di profilo si intravede Leon Battista Alberti). Morirà l'anno dopo, a 27 anni.

Pubblicato il 10/2/2007 alle 7.32 nella rubrica racconti di poche parole.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web