.
Annunci online

fulmini
e saette
politica interna
28 giugno 2007
IL CROGIOLO 3 - Chi è Veltroni e qual è il suo progetto
Walter Veltroni ha lanciato la sua candidatura a segretario del Partito Democratico. La costruzione del PD ha rappresentato l’obiettivo strategico cui ha uniformato tutto il suo agire politico. Tale obiettivo serviva alla costruzione di un partito della sinistra riformatore capace di governare un paese post-industriale come l’Italia. Era un modo per superare il limite storico dei partiti socialisti e comunisti dell’area del mediterraneo, caratterizzati dall’avere come fondamento teorico la fuoriuscita dal sistema capitalistico. Oggi un partito riformista, dopo la crisi dello Stato sociale keynesiano, non può non porsi la domanda del ruolo dello Stato e del mercato e dei loro reciproci rapporti al fine di sviluppare un’economia specializzata in settori ad alta tecnologia e produttività. In tal modo l’aumento occupazionale non avrà come concorrenti i paesi in via di sviluppo caratterizzati da costi bassi.
Altro aspetto fondamentale dell’analisi e del progetto di Veltroni, che lo ha differenziato da D’Alema, almeno a partire dagli anni ’90, è rappresentato dalla lettura socio-culturale della società italiana, una società moderata che ha sempre rifiutato di schierarsi a sinistra a causa di programmi e alleanze politiche con la  sinistra massimalista.
Sorprende il passo indietro fatto da quasi tutti i leaders politici dell'Ulivo, dandogli via libera. Quali i motivi di questa ritirata tattica? Intanto la consapevolezza che la costruzione del PD si era impantanata nelle secche dei giochi di potere, dei veti incrociati dei vari leaders  dell’Ulivo. E’ subentrata la paura del ripetersi di quanto avvenne nel 1992 con la delegittimazione di una intera classe dirigente. Ma vi è anche il disegno furbo di fare un passo indietro nascondendosi dietro gli incarichi istituzionali ora ricoperti, ministri, sottosegretari, parlamentari, per poter condizionare la natura del nascente partito.
Veltroni adolescente già ricopriva ruoli di dirigente nel Partito Comunista; segretario nazionale della FGCI, poi nella segreteria della Federazione romana, poi responsabile di Stampa e Propaganda nella Direzione Nazionale del PCI. Questo incarico segnò un cambiamento culturale del funzionario di partito Veltroni. Iniziò uno studio sistematico dei mass media, del loro ruolo nelle società avanzate, si pose il problema della necessità di una legge che desse una sistemazione democratica razionale al sistema televisivo nazionale. Entrò subito in rotta di collisione con Craxi e Berlusconi. Egualmente importante fu, in questa fase della sua vita politica, il nuovo modo di fare politica che il giovane Veltroni introduceva nell’ormai obsoleto apparato del PCI, rivolto ai saperi positivi, alle conoscenze tecniche e giuridiche, superando quella visione del dirigente politico come mero organizzatore di uomini.
Questa preparazione tecnica gli ha permesso di ben operare in tutti gli incarichi istituzionali ricoperti; come Ministro, come Vice Presidente del Consiglio e da ultimo come Sindaco di Roma. Veltroni ha una innata capacità politica di muoversi tra le correnti riuscendo a ricompattare sui programmi e a far lavorare insieme componenti riformiste ed estremiste.
Alla base programmatica del PD vi saranno i valori della solidarietà tra i vari gruppi sociali e, aspetto oggi trascurato dal sindacato, attenzione verso le nuove generazioni penalizzate da uno sviluppo economico globalizzato.
Veltroni dovrà dare una struttura ed un’anima al PD, ne ha le capacità e le motivazioni, ma poco potrà fare se la società civile che si riconosce nei valori della democrazia e della solidarietà non si organizza per sostenere un’operazione che potrà cambiare nel profondo il nostro paese.

Mario Pennetta
175



permalink | inviato da fulmini il 28/6/2007 alle 5:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        luglio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1748093 volte

Add to Technorati Favorites


blog-rivista

Questo blog-rivista è una relazione telematica fondata sull’amicizia, un sentimento vivo e reciproco, una benevola disposizione intellettuale e morale.

Questo è un intreccio di lettura e scrittura, un luogo aperto di incontro, conversazione, partecipazione elaborativa, composto dalle rubriche minuscole di 'Fulmini' [autore] e dalle rubriche MAIUSCOLE di 'Saette' [co-autori]:

Dialoghi e Monologhi. IL LEGAME di Venises - che significa Venezie (in francese e in italiano: 22. 'Lezioni di Etica' ovvero LA TESI DI LAUREA DI EINSTEIN, 11 marzo 2008)

Foto e Grafie. I NOSTRI INVIATI di AlfaZita, Leonardo Ancillotto, Lorenzo Levrini, Valerio Magistro, Mara Misuraca, Khùtspe - che in lingua yiddish vuol dire 'faccia tosta', Luigi Russo, Syrah - che è il nome di un vino fruttato bilanciato e secco con note di visciola, ioJulia (64. AlfaZita - Ferrara, 12 marzo 2008, 17 marzo 2008)

PROVE DI DISCUSSIONE (15. Un viaggiatore, 'Il punto di vista di Un viaggiatore' ovvero IL SOGNO DI UNA COSA, 5 marzo 2008)

Poesia e Pittura. LO SPACCO di Umit Inatci (16. 'Auto Critica' ovvero PROFESSORE, SI TOLGA GLI OCCHIALI-BICICLO! IO STESSO RACCONTERO' DEL TEMPO, E DI ME, 14 febbraio 2008)

Racconti e Resoconti. AGATHOTOPIA - 'un buon posto per vivere' in greco antico - di Un viaggiatore (11. 'L'occasione di Ciccio' ovvero L'UOMO DI VETRO, 7 marzo 2008)

Minima moralia. A QUATTRO MANI di Fulmini e Tuoni, @lbelù, AlfaZita e Fulmini [12. AlfaZita e Fulmini, 'Kavafis per noi' ovvero E' FINITA, 4 marzo 2008]

Condivisioni di bloggers: l'evento più importante del mese nell'universo mondo. L'ULTIMOGIORNODELMESE (10. Febbraio 2008. AlfaZita, CIPRO; Claudio Ricci, COLORI; ioJulia, VARSAVIA; Khùtspe, GENOVA, 29 febbraio 2008)

Economia e Politica. IL CROGIOLO di Mario Pennetta (13. 'Il Partito Democratico e la sinistra massimalista' ovvero RIFORMISTI SUL SERIO E COMUNISTI A PAROLE - 22 febbraio 2008)

Audio e Visivo. EYES WIDE OPEN di Fabio Benincasa (8. 'Totò Riina contro Gregory House' ovvero RACCONTARE STORIE E MOSTRARE LA REALTA' SONO DUE COSE DIVERSE, 20 febbraio 2008)

Musica e Spazio. BRICIOLE MUSICALI di Venises, Ponchielli: Danza delle Ore
, 16 marzo 2008.

E' questa la musica che stai, state ascoltando.


Suono e Suoni. IL FONOGRAFO DI EDISON di Lorenzo Levrini (in inglese e in italiano - 3. 'Tecnologia e Musica' ovvero LA MUSICA DIGITALE HA UNIFORMATO IL NOSTRO TEMPO, 29 dicembre 2007)

Scienza e Religione. ZONE DI SOVRAPPOSIZIONE di Petilino (6. 'Dove si domanda se la religione necessita della divinità?' ovvero LA RELIGIONE E' UNA COSA, LA CHIESA UN'ALTRA, 16 marzo 2008)

Conti e Racconti. PROFILI di Mario DG (7. 'Uomini e lupi' ovvero LEI NON SA CHI SIAMO NOI, 19 marzo 2008)

Architetture e architetti. EDIFICI CONTEMPORANEI di Guido Aragona (5. 'Intervista al 'Sacro Volto' di Mario Botta' ovvero NON SETTE MA SETTANTA VOLTE SETTE, 29 febbraio 2008)

Poesie in lingua padre. LA LINGUA RUBATA di AlfaZita (7. 'più su' ovvero SPOSTAMENTI PROGRESSIVI DELLO SGUARDO
, 28 febbraio 2008)

Politica e società. SOCIOGRAFIE di Pietro Pacelli (6. 'Il rivoluzionario di professione' ovvero L'INCUBO DI UNA COSA, 3 marzo 2008)

Cose dell'altro mondo. PURE SCULTURE di Mimmo Pesce (6. 'Torso di Frankenstein', 1981, ANCHE IL MOSTRO HA UNA SUA BELLEZZA, 17 febbraio 2008)

Voci di ragazzi. TEMI MARIANI, ovvero temi in classe degli allievi di Maria Ruggiero (classe II B della Scuola Media Statale 'Caffaro' di Genova-Certosa) 5. Giulia, Una lettera aperta, 17 marzo 2008.

Invito all'Arte. PUNTI DI FUGA di Stefania Mola (4. 'Dall'Oriente con Passione' ovvero  LA PASSIONE E' NEGLI OCCHI DI CHI LA VEDE, 1 marzo 2008)

Davanti alla Legge. DIRITTO E ROVESCIO di 'Giuseppe' (3. 'Pensieri passeggeri sui fondamenti del diritto penale' ovvero E' DIFFICILE COMPIERE IL MALE SE SI HA COSCIENZA DI CIO' CHE SI STA FACENDO, 8 febbraio 2008)

Stato e Contro-Stato. LO STATO DEL MERIDIONE di Filippo Piccione (3. 'I numeri di Mafia + ’Ndrangheta + Camorra' ovvero 18.200 UOMINI DISPOSTI A TUTTO, 10 marzo 2008)

Musica sì ma leggera. LA COLONNA SONORA di Mario DG (2. 'Da Woody Guthrie a Bob Dylan' ovvero IL PRIMO DYLAN NON SI SCORDA MAI, 15 febbraio 2008)

A difesa del prossimo. APOLOGETICA di Giuseppe Nenna (2. 'Knowledge sharing' ovvero ISTRUITEVI, PERCHE' AVREMO BISOGNO DI TUTTA LA VOSTRA INTELLIGENZA, 18 febbraio 2008)

La nuova economia. ECONOMIA DI SOLIDARIETA' di Luis Razeto M. (1. 'Il prezzo giusto' ovvero OLTRE L'ECONOMICISMO (E IL RAZIONALISMO), OLTRE L'ETICISMO (E IL VOLONTARISMO), 21 gennaio 2008)

Sequenze fotografiche. THE LONDON EYE di Lorenzo Levrini (1. 'Cominciamo dall'ovvio' ovvero AVETE GLI OCCHI E VEDETE, AVETE LE ORECCHIE E SENTITE - 25 gennaio 2008)



 
DIZIONARIO di ITALIANO
cerca:  
   


 
DIZIONARIO di FRANCESE
cerca:  
Francese - Italiano  
Italiano - Francese  


 
DIZIONARIO di INGLESE
cerca:  
Inglese - Italiano  
Italiano - Inglese